70x50cm - Tecnica mista

“Balla come se nessuno ti stesse guardando, canta come se nessuno ti stesse ascoltando, ama come se non ti fossi mai ferita e vivi come se il paradiso fosse sulla terra”.
Mark Twain

Dedicato ad una ballerina che non può più ballare ma che, nella sua mente, continua a sentire la passione e l'ispirazione a danzare.
Lei chiude gli occhi ed eccola lì, sul palco.
Di colpo il buio prende vita e diventa il rosso del palcoscenico, le luci dei riflettori, il silenzio della platea. Lei è timorosa di sbagliare ma a poco a poco inizia la sua danza e dà vita ad un movimento perfetto.
Danza per sé stessa, per l'amore per la danza stessa e per il pittore che la ritrae.
Il mondo reale è una tela grezza e rovinata mentre lei si estrania da esso in tutta la sua delicata bellezza.
Osservatela bene, la vedrete respirare nel momento della sua massima concentrazione e lei ballerà anche per voi, in segreto.