Il MACRO è oggi sede di un progetto sperimentale che ospita tutte le figure che partecipano attivamente alla creazione e alla produzione artistica e culturale contemporanee, e che — con l’artista in prima linea — danno vita a un programma articolato ed eterogeneo che si concretizza nelle tre aree MACROExpoMACROLab e MACROLive

Per gli spazi del MACRO di via Nizza sono stati sviluppati programmi specifici che ne esaltano qualità architettoniche e potenzialità. Allo stesso modo MACRO Testaccio si trova al centro di un piano di riqualificazione volto a conferirgli, insieme al complesso di cui fa parte, una forte e incisiva vocazione a polo di ricerca e produzione artistica e culturale. 

 
Tano Festa - Omaggio a Rothko - 1962 - MACRO Roma

Con il nuovo corso così delineato il MACRO intende aprirsi al pubblico, proponendo una formula dinamica, trasversale e partecipativa.

 

 
 
Gastone Biggi - Continuo 132 - 1965 - MACRO Roma

La Collezione del MACRO è concepita come un organismo in continua crescita e trasformazione. Essa viene esposta ciclicamente attraverso percorsi tematici, che ne mettono in luce la ricchezza e la molteplicità di prospettive sull’arte contemporanea.

 

 
 
Antonio Corpora - I pensieri della libertà - 1967 - MACRO Roma


Il Museo ha stabilito stretti rapporti di collaborazione e continuità con importanti partner, istituzioni, fondazioni, archivi, collezionisti privati e l’Associazione MACRO Amici che contribuiscono alla costante crescita della collezione grazie a prestiti, comodati e donazioni. In particolare la partnership con Unicredit ha permesso la realizzazione dell’installazione permanente di Daniel Buren, Danza tra Triangoli e Losanghe per tre colori, creata appositamente per il Museo.

 

 
 
Pino Pascali - Gravda o Maternità - 1964 - MACRO Roma


Sempre grazie a questo positivo rapporto la collezione ha visto l’ingresso in comodato di importanti opere di artisti italiani e internazionali.

 

 
 
Titina Maselli - Calciatori - 1966 - MACRO Roma

Altro progetto in partnership con UniCredit è Così come sono/ The Way They Are, una ricca galleria fotografica di ritratti di artisti di diverse generazioni grazie al quale il pubblico del Museo avrà l’occasione di vedere da vicino, "così come sono", i principali protagonisti dell’arte contemporanea degli ultimi decenni.

 

 

INFORMAZIONI UTILI

 

 Nome: Museo d'Arte Contemporanea di Roma

 Indirizzo: Via Nizza 138 - Roma

 Nazione: Italia

 Sito Web: http://www.museomacro.org

 

I più importanti musei del mondo